nerdì 01 Ottobre – sede – ore 21.00

“Serata soci”- GIORGIO BERTONCELLO

Serata dedicata alla visione delle immagini realizzate dal nostro socio Giorgio Bertoncello che ci presenterà una sua ricerca effettuata all’Ex Ospedale di Bassano del Grappa (ora demolito) e il suo lavoro in corso sui terrazzamenti della Valbrenta, approfondimento che sta realizzando nell’ambito del progetto nazionale “Clima, Ambiente, Futuro” organizzato dalla Fiaf.

 

Venerdì 08 Ottobre – sede – ore 21.00

Proiezione video su Stefania Adami e “Ambiente, Clima, Futuro”

La serata di venerdì 8 Ottobre sarà suddivisa in due parti:

-          Visione di una proiezione sulla attività fotografica di Stefania Adami, una delle autrici più conosciute nel mondo fotoamatoriale, già “Autore dell’anno FIAF”. Il filmato durerà poco più di un’ora.

-          Al termine visione delle foto singole portate dai soci sul tema “Ambiente, Clima, Futuro”.

Ricordiamo che la FIAF ha avviato un grande progetto nazionale sul tema “Ambiente, Clima, Futuro” https://ambientefuturo.fiaf.net/ , che si concluderà nell’estate 2022 con mostre e pubblicazioni. Tutti i nostri soci sono invitati a partecipare sia con foto singole che con Portfolio; come fotoclub daremo supporto a chi lo vorrà nello sviluppo del proprio progetto. Chi avesse bisogno di maggiori informazioni potrà fare anche riferimento a Sergio e Nazzareno che svolgeranno il ruolo di testimonial Fuji nell’iniziativa. Ricordiamo che il termine per iscriversi alla iniziativa è fine Ottobre e che le immagini dovranno essere inviate alla Fiaf  entro fine anno.

 

Stefania Adami

E’ nata nel 1962 e vive in Garfagnana (LU). All’età di undici anni riceve in dono dal padre una fotocamera con la quale inizia da autodidatta un lungo percorso di formazione. Nel ‘95 si associa al “Fotocine Garfagnana”, di cui ancora oggi fa parte, e si affaccia al mondo dei concorsi fotografici, aggiudicandosi in soli otto anni circa 50 premi. Nel 2003 riceve dalla FIAF il titolo di AFI (Artista della Fotografia Italiana). Accarezzando fin dall’inizio l’idea del portfolio quale mezzo più idoneo per esprimersi artisticamente, ha realizzato le opere più premiate a Cuba (“Havaneggiando” 2000), in Iran (“Donne che scorrono in silenzio” 2001), in Senegal (“Fame d’occidente” 2002 e “Sale Nero” 2003), in Sardegna (“A dislivello del mare” 2011). Fra i premi più significativi si annovera il 1° Premio al “Fotoconfronti” di Bibbiena nel 2004, il 2° premio alla finalissima di “Portfolio Italia” nel 2004; il premio speciale al “Face Photo News” nel 2011. Nel 2013 con “La morte si sconta vivendo” (opera autobiografica) si aggiudica il secondo premio al “4° Portfolio dello Strega” e ancora la finale di “Portfolio Italia 2013”.  Nel 2015 viene nominata Testimonial Fiaf-Samsung per il progetto nazionale “Tanti per Tutti, viaggio nel Volontariato Italiano”, progetto divenuto libro. Numerose sono le mostre personali e collettive dal Veneto alla Sicilia. Numerose le pubblicazioni su libri fotografici e riviste di settore. Importante è stata la partecipazione a manifestazioni, convegni, tavole rotonde, giurie nazionali, serate a invito. Con il lavoro “L’inquiLinea del 2014” e il portfolio “L’aspetto in Volontario” si ripropone nel 2015 e nel 2016 al mondo fotografico nazionale, ottenendo grande apprezzamento di pubblico e di critica. Nel 2016 “L’aspetto in Volontario” è pubblicato su Famiglia Cristiana ed altra stampa a carattere nazionale, mentre l’opera “L’InquiLinea” viene stampata 10 metri x 3 metri ed esposta in via permanente nell’ambito di “Bibbiena, Città della fotografia”.Nel 2016 la Fiaf le assegna il titolo di IFI (Insigne della Fotografia Italiana). Nel 2017 pubblica il lavoro “Barconi d’alto Bordo”, interamente realizzato a bordo delle navi da crociera. L’opera verrà sposta in occasione di vari festival fotografici italiani. Nel 2018 la Fiaf la nomina Autore dell’Anno e ne realizza la monografia “Una privata consapevolezza”, mentre nel 2021 viene prodotto e pubblicato l’audiovisivo della Collana Multimediale Fiaf che ne ripercorre la storia artistica.

 

 

Sabato  09 Ottobre –Torre delle Grazie/Bassano del Grappa – ore 16.30

Incontro con l’autore: “Umberto Verdoliva”

Nell’ambito di Bassano Fotografia siamo  invitati  ad un incontro con Umberto Verdoliva a Bassano del Grappa, organizzato dal collettivo Step 21 del quale fanno parte anche alcuni nostri soci. L’incontro sarà dedicato alla Street Photography.

L’appuntamento è nello spazio esterno alla Torre delle Grazie. In caso di maltempo sarà spostato a Palazzo Bonaguro.

 

Umberto Verdoliva è nato a Castellammare di Stabia (Napoli) nel 1961, vive a Treviso dal 2003.

Cura laboratori, letture portfolio, presentazioni, scrive articoli e approfondimenti sulla fotografia di strada. Le sue fotografie sono state pubblicate da molte riviste di fotografia italiane e internazionali.Dal Dicembre 2016 collabora come redattore web per il dipartimento social della FIAF e con la rivista FOTO IT. Il suo percorso fotografico ha inizio nel 2006. La bellezza del quotidiano, la famiglia, gli incontri, le strade che frequenta sono i principali campi di ricerca fotografica.  Nel 2010 entra a far parte del collettivo internazionale “ViVo” che lascia nel 2017. Nel 2013 fonda il collettivo “SPONTANEA” dedicato alla street photography e formato esclusivamente da autori italiani. Con un occhio attento e sensibile attirato dall‘umanità e dalla poesia del quotidiano, affronta la fotografia con creatività e costanza, presentando i suoi lavori spesso in serie tematiche.
Città mentalePrigioniero della privacyWhat is a dream? Behind a glassI’m like youSeX and The City sono le serie più rappresentative, incentrate su una costante attenzione verso ciò che è intorno a lui, cogliendo attimi, atmosfere, sensazioni e raccontando piccole storie.
Tra i principali riconoscimenti conseguiti si segnala: finalista al Sony World International Photography 2009; vincitore del premio Portfolio città di Fabriano nel 2010; finalista della 10° edizione del premio CIFA 2013 Crediamo ai tuoi occhi; finalista al FOFU photo challenge 2011 e 2013; vincitore ex equo del Portfolio di Lucinico nel 2013; finalista e premio del pubblico al Miami Street Photography Festival 2014finalista allo StreetFoto San Francisco 2016; finalista al Miami Street Photography Festival 2016; finalista al FAPA Fine Art Photography Awards nel 2016 e finalista con il volume An Ordinary Day all’Indian Photo festival 2017 e, infine, premiato con il 2° premio CIFA 2019 Crediamo ai tuoi occhi con il progetto Il tempo degli attimi.
Espone nel 2013 al palazzo degli Scalzi a Sassoferrato (An) nell’ambito del Face Photo News e nel febbraio 2016 ad Abano Terme, Villa Roberto Bassi Rathgeb, con la mostra An ordinary day curata dal gruppo Mignon di Padova, che ne realizza anche il suo primo libro fotografico. Espone, come autore invitato, al Trevignano Fotografia 2016 e alla settima edizione del BI Foto Fest di Mogoro in Sardegna nel 2017, espone nell’agosto 2019 presso il palazzo di Piazza del Popolo a Orbetello, con una retrospettiva dal titolo La Via della Bellezza.
Nel 2015 è uno dei dieci autori del progetto VIA, commissionato dal Goethe Institute. Il lavoro, sviluppato nel corso di un anno, è stato esposto al museo di Trastevere a Roma nel gennaio 2016 e fa parte di una mostra itinerante che collega, attraverso la fotografia di strada, città italiane e tedesche.
Ha curato nel 2013 l’esposizione collettiva Non in posa presso il cassero medievale di Prato e nel settembre 2016 la mostra collettiva 100 Attimi-Fotografia di strada presso il museo Casa dei Carraresi a Treviso, con l’intento di mostrare la crescita della fotografia di strada italiana negli ultimi dieci anni.

www.umbertoverdoliva.it

www.instagram.com/uverdoliva

www.facebook.com/uverdoliva

www.spontanea.org

 

Venerdì 15 Ottobre – sede – ore 21.00

“Clima, Ambiente, Futuro”

Serata dedicata  all’approfondimento e alla visione delle immagini realizzate dai nostri soci sul tema “Clima, Ambiente, Futuro”, in previsione dell’avvicinarsi della scadenza della data di iscrizione al progetto Nazionale Fiaf. Valuteremo e discuteremo sia immagini singole e che portfoli, oltre a visionare, se ci sarà tempo, lavori realizzati da altri autori.

 

“L’ambiente è da sempre stato messo duramente alla prova, fino al punto in cui oggi ci troviamo in cui si sono determinate le condizioni che si prospettano un difficile ritorno all’equilibrio naturale di quanto utilizzato.

Il Progetto Fotografico della FIAF vuole essere un’occasione per riflettere su questi processi di trasformazione, raccontando sia i luoghi e le attività dove esistono progetti ed esperienze di recupero per un ritorno ad un ambiente più naturale, sia quelle situazioni dove sono ancora in corso sfruttamento e depauperamento per sostenere un sistema economico sempre più bisognoso di risorse rinnovabili in un ritmo di crescita conciliabile con il mantenimento di un equilibrio naturale.

Nel particolare momento di passaggio che stiamo oggi vivendo, con i vostri progetti progetti ambientali a cavallo tra il passato (inquinamento, spreco delle risorse, cattiva gestione del territorio, problema dei rifiuti, cambiamenti climatici, ecc.) e le buone pratiche che, sia a livello pubblico sia privato, vanno nella direzione di un futuro con una maggiore attenzione per l’ambiente e per il suo equilibrio”.

https://ambientefuturo.fiaf.net/presentazione/#

 

 Sabato 16 Ottobre – Palazzo Agostinelli – ore 18:00
“Bassano – Riviera del Brenta – Venezia / Relazioni” – Relatore Arch. Antonio Draghi
Nell’ambito della mostra “Brenta” realizzata dal nostro fotoclub ed in corso presso Palazzo Agostinelli a Bassano, avremo come gradito ospite l’architetto Antonio Draghi, cofondatore dei CAT, Comitati Ambiente e Territorio ed ideatore e curatore della pubblicazione di libri sui Luoghi e Itinerari della Riviera della Brenta e del Miranese. La serata sarà incentrata nell’approfondire il ruolo del Brenta nei rapporti storici fra Bassano del Grappa, la Riviera del Brenta e Venezia.

 

 

Venerdì 22 Ottobre – sede – ore 21.00

CONCORSO INTERNO 2021 – 9°  APPUNTAMENTO

Serata dedicata alla discussione e visione delle immagini del 9° appuntamento con il tradizionale concorso interno nella quale visioniamo e giudichiamo le immagini dei soci. Potete partecipare portando una fotografia a testa, formato Jpeg lato lungo minimo 2000 pixel, rinominata secondo il seguente schema NNN_NomeCognome. Jpg (dove N= cifra da 0 a 9); esempio 392_PincoPallino.jpg.

 

 Sabato 23 Ottobre – Palazzo Agostinelli – ore 18:00

“La Brenta tra miti e leggende” – Relatore Roberto “Popi” Frison
Nell’ambito della mostra “Brenta” realizzata dal nostro fotoclub ed in corso presso Palazzo Agostinelli a Bassano, avremo come gradito ospite Roberto “Popi” Frison che ci farà entrare nel mondo meraviglioso “della Brenta” passando attraverso la porta invisibile delle sue leggende  e dei racconti tramandati per secoli, per riscoprire la sensazione dello stupore e della suggestione.

 


 

 

Venerdì 29 Ottobre – sede – ore 21.00

in programmazione